Tutto ciò che c’è da sapere sul Rolling Loud Miami ’22.
Facebook
Twitter
LinkedIn

Date

L’Hard Rock Stadium di Miami Gardens per tre giorni si è trasformato in un mega raduno di oltre 50 mila persone al giorno, tutti in trepidante attesa – vista la ricca line up che ha coinvolto, tra gli altri, Kendrik Lamar, Future, Kid Cudi.

Il Mega Festival Hip Hop di tre giorni ha riservato non poche sorprese.

Dal 2015 il Rolling Loud è considerato il più grande festival Hip Hop del mondo, che ogni anno mette insieme i più grandi artisti del genere. Quest’anno, l’Hard Rock Stadium di Miami Gardens per tre giorni si è trasformato in un mega raduno di oltre 50 mila persone al giorno, tutti in trepidante attesa – vista la ricca line up che ha coinvolto, tra gli altri, Kendrik Lamar, Future, Kid Cudi.

Oltre il grande spettacolo, non sono mancate di certo le sorprese: ecco gli Highlights di com’è andato il festival.

Assieme a Kendric Lamar e Future, il terzo Headliner doveva essere Kanye West, ma il 17 Luglio – ad appena quattro giorni prima dell’esibizione, la pagina Instagram del Rolling Loud Miami fa sapere che il rapper di Chicago non sarà l’ospite principale e che al suo posto si esibirà Kid Cudi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rolling Loud (@rollingloud)

Già qualche mese fa, Ye aveva rinunciato ad esibirsi al Coachella, mandando tutto all’aria ad appena qualche giorno prima dell’inizio dell’evento; quella del Rolling Loud sarebbe stato l’ennesimo due di picche servito senza tanti complimenti ai due founder Tariq Cherif e Matt Zingle; che in un’intervista precedente avevano dichiarato:

“Non vedevamo l’ora di ospitare Ye al Rolling Loud Miami. Abbiamo passato mesi lavorando insieme a lui e al suo team per assicurare al pubblico la migliore performance possibile”

Nonstante le pessime premesse, Ye ha meravigliato tutti presentandosi sul palco il giorno stabilito per la sua performance, venerdì 22 Luglio, mentre si esibiva Lil Durk. I due hanno recentemente collaborato al brano di Cardi B “Hot S—“.

Vestito con una felpa nera con cappuccio, occhiali da sci e faccia pittata di nero, Ye ha eseguito “Father Stretch My Hands, Pt. 1” con Cudi, tratto dal suo album del 2016 “The Life of Pablo”.

“Just 2 Chicagoats”, ha scritto Lil Durk in un post su Instagram dopo la loro esibizione, facendo riferimento alla loro comune città natale, Chicago.

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DURKIOOO (@lildurk)

Kid Cudi – come abbiamo detto – ha sostituito Kanye West come Headliner del Festival per l’esibizione prevista Venerdì 22 Luglio. Probabile il pubblico non abbia gradito il cambio di line up, e per esprimere il proprio dissenso, ha ingiustamente preso di mira il rapper appena salito sullo stage, colpendolo con da bottigliette d’acqua e altri oggetti.

Nei video postati sui social media, si vede Cudi esibirsi sul palco mentre viene colpito in faccia da uno degli oggetti lanciati dal pubblico, e dopo l’ennesimo avvertimento, l’emcee di “Do What I Want” è uscito dal palco, terminando bruscamente la sua esibizione.

Il Rolling Loud ha affrontato l’incidente in una dichiarazione pubblicata su Twitter sabato:

“Rolling Loud è una famiglia. I nostri fan, gli artisti e tutte le persone coinvolte devono guardarsi le spalle a vicenda”, si leggeva nel tweet. “Condividete l’amore e siate rispettosi con tutti. Ti vogliamo bene, Cudi”.

 

L’ultima sorpresa è avvenuta sabato 23 Luglio, quando durante l’esibizione di Future, inaspettatamente è salito sul palco Travis Scott, per duettare il loro singolo trap “Hold That Heat”, segnando la sua prima apparizione a un festival importante dopo la tragedia di Astroworld nel 2021.

In November 2021, Scott’s Astroworld festival in Houston turned into a carnage, killing 10 people and injuring hundreds: an unprecedented incident.

Nel novembre 2021, il festival Astroworld di Scott a Houston si è trasformato in una carneficina, provocando la morte di 10 persone e centinaia di feriti: un incidente senza precedenti.

Nonostante le cause in corso e le continue polemiche, Scott ha continuato a tornare sul palco, esibendosi ai Billboard Music Awards a maggio e prenotando un posto al festival musicale Primavera Sound di Barcellona per novembre.

Le sorprese del Rolling Loud Festival 2022 sono state tante e sul palco, oltre a grandi esibizioni, sono stati portati anche vari pezzi inediti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rolling Loud (@rollingloud)

Cosa ci riserverà il prossimo anno è ancora tutto da scoprire, per ora dai uno sguardo ai video dell’evento.

More
articles

Join
Pluriverse

Iscriviti alla nostra newsletter

© Pluriverse 2022
Registered office: Via Romaniello 21/B, Napoli (NA), Italy | N. REA: NA 823189
Privacy