Il Brand Patagonia è stato ceduto al Pianeta.
Facebook
Twitter
LinkedIn

Date

"Il nostro unico azionista è ora il Pianeta". Yvon Chouinard, Sett. 2022

Il gesto del founder ha pochissimi precedenti nella storia delle associazioni ambientaliste.

Una rivoluzione all’insegna dell’amore per l’ambiente quella che Yvon Chouinard, founder di Patagonia e leggenda dell’alpinismo, ha annunciato appena poche ore fa: donare la sua azienda ad un’organizzazione No-Profit, che si occupa di contrastare il cambiamento climatico.

Chouinard, e la sua famiglia, hanno trasferito le loro azioni, valutate più di 3 milioni di dollari, all’associazione Holdfast Collective e al fondo Patagonia Purpose Trust, entrambi sono stati creati dallo stesso founder per preservare l’indipendenza della compagnia e garantire che tutti i profitti – circa 100 milioni l’anno – siano usati per combattere il cambiamento climatico e proteggere le terre non sviluppate nel mondo.

In passato, il brand aveva già sostenuto la causa ambientalista in modo capillare; scegliendo, per esempio, di produrre abbigliamento eco-sostenibile, realizzato con materiali dal basso impatto ambientale, certificando il ciclo di vita dei tessuti, i processi produttivi e di riciclo e donando l’1 per cento delle vendite di Patagonia ad associazioni no-profit, già da decenni; molti anni prima di tutti gli altri.  

Nell’inverno del 2021 ha rifiutato di vendere il suo abbigliamento a un resort sciistico del Wyoming che aveva ospitato una raccolta fondi in sostegno della campagna elettorale di Trump.

Mosse come questa, hanno creato valide campagne di marketing intorno al brand, che hanno reso Patagonia, e la personalità di Yvon Chouinard, famosi in tutto il mondo. Un esempio da seguire.

Diversi esperti hanno definito l’annuncio di Chouinard un fatto con pochissimi precedenti nella storia delle multinazionali e delle associazioni ambientaliste, soprattutto per la scelta irreversibile che ne comporta.

“Speriamo che questo gesto influenzi una nuova forma di capitalismo che non si risolva con pochi ricchi e un sacco di poveri, stiamo cedendo la massima quantità di denaro a persone che stanno lavorando attivamente per salvare questo pianeta”. Ha dichiarato Chouinard.

Ma quale sarà il futuro del marchio?

Patagonia continuerà a produrre ed operare come società privata a scopo di profitto, con base a Ventura, in California.

Venderà sempre online e negli store le sue giacche e zaini di altissima qualità. Ci sarà solo un piccolo particolare:

D’ora in poi, tutti i soldi che spenderemo in Patagonia saranno guadagnati dal nostro pianeta.

More
articles

Join
Pluriverse

Iscriviti alla nostra newsletter

© Pluriverse 2022
Registered office: Via Romaniello 21/B, Napoli (NA), Italy | N. REA: NA 823189
Privacy